Vari effetti della marijuana per la salute del corpo

Ci sono vari effetti della marijuana sulla salute del corpo. Sebbene possa fornire una sensazione calmante, la marijuana in realtà rende la vita difficile, perché ti aspettano vari problemi di salute e intrighi legali.

La marijuana o marijuana deriva dalle foglie, dai gambi e dai germogli della pianta Cannabis sativa. La marijuana viene solitamente utilizzata come le sigarette ed è persino usata come ingrediente in cucina o infusa nel tè.

Molte persone usano la marijuana per sentirsi più rilassate o molto felici (alto). Tuttavia, se consumata continuamente per un lungo periodo di tempo e in dosi eccessive, gli effetti della marijuana saranno molto dannosi per la salute.

Effetti della marijuana sul corpo

La cannabis è classificata come pianta erbacea perché può essere utilizzata per trattare determinate condizioni purché venga somministrata sotto la supervisione di un medico. Tuttavia, l'uso della marijuana come droga non è ancora legalizzato legalmente dal governo indonesiano.

L'uso di piante di cannabis senza indicazioni mediche e non sotto la supervisione di un medico avrà solo un impatto negativo sulla salute dell'utente.

Di seguito sono riportati alcuni degli effetti della marijuana sulla salute degli organi:

1. Polmoni

Generalmente, la marijuana viene consumata bruciando e fumando, sotto forma di sigarette arrotolate, sigarette da pipa o sigari.

Nel tempo, la marijuana può causare danni ai polmoni e ai vasi sanguigni, perché il fumo contiene tossine e sostanze che scatenano l'infiammazione e le cellule cancerose.

La ricerca mostra che fumare marijuana può aumentare il rischio di sviluppare bronchite, tosse e BPCO. Tuttavia, questi sintomi diminuiranno se smetti di usarlo.

2. Cervello

Usare troppo a lungo la marijuana può causare l'inibizione delle funzioni cerebrali. Gli effetti della marijuana possono anche influenzare lo sviluppo del cervello negli adolescenti, che vanno dalla perdita di concentrazione, ridotta capacità di ricordare e ridotta concentrazione nell'apprendimento.

Gli effetti della marijuana sul cervello possono essere permanenti, quindi gli adolescenti che usano marijuana fin dai tempi della scuola avranno un rendimento scolastico compromesso e, naturalmente, la loro qualità di vita.

3. Sistema circolatorio

Qualche tempo dopo aver fumato marijuana, la frequenza cardiaca aumenterà fino a 20-50 battiti al minuto. Gli effetti di questa marijuana possono durare fino a tre ore. Per le persone con malattie cardiache, questa frequenza cardiaca più rapida può aumentare il rischio di avere un infarto.

Inoltre, la marijuana può anche causare un aumento della pressione sanguigna a breve termine, il rischio di sanguinamento e arrossamento degli occhi a causa della dilatazione dei vasi sanguigni.

4. Apparato digerente

Fumare marijuana può causare una sensazione di bruciore, bruciore o bruciore alla bocca e alla gola. Se la marijuana viene consumata per ingestione, può causare nausea e vomito.

Tuttavia, nei malati di cancro sottoposti a chemioterapia, gli effetti della marijuana sembrano essere in grado di trattare i sintomi di nausea e vomito.

5. Sistema immunitario

Si pensa che gli effetti della marijuana indeboliscano il sistema immunitario. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare come gli effetti della marijuana influenzano il sistema immunitario.

D'altra parte, la marijuana può essere usata per aumentare l'appetito nelle persone con HIV e AIDS.

6. Gravidanza e allattamento

Fumare marijuana durante la gravidanza può influenzare lo sviluppo del cervello fetale, inibire la crescita fetale e causare difetti alla nascita e disturbi fetali. Inoltre, si ritiene che la miscelazione di marijuana e tabacco aumenti il ​​rischio che i bambini nascano prematuramente o con basso peso alla nascita.

Gli effetti della marijuana non sono solo dannosi per la crescita e lo sviluppo dei bambini, ma anche per le donne in gravidanza. Le donne incinte che fanno uso di marijuana sono ad alto rischio di anemia, confusione e smemoratezza durante la gravidanza.

Per le madri che allattano, la marijuana può produrre una sostanza chimica chiamata tetraidrocannabinolo (THC) viene assorbito nel latte materno. Queste sostanze chimiche possono persistere nel latte materno per più di 6 settimane, anche dopo l'interruzione dell'uso di marijuana. Questo può ostacolare la crescita del bambino.

Inoltre, gli effetti della marijuana possono anche causare allucinazioni, deliri, ansia e depressione. In effetti, l'uso di marijuana a lungo termine può indurre una persona a sviluppare sintomi di astinenza che includono insonnia, cambiamenti di umore, umoree diminuzione dell'appetito.

Non solo è dannoso per la salute, gli effetti della marijuana possono anche rendere i consumatori irretiti dalla legge. Nella legge della Repubblica di Indonesia numero 35 del 2009 sugli stupefacenti, la marijuana è inclusa nella classe I degli stupefacenti.

Se piantato, mantenuto, posseduto o immagazzinato, una persona può essere soggetta a una reclusione massima di 12 anni e una multa massima di IDR 8.000.000.000.

Pertanto, stai lontano dalla marijuana, perché il piacere temporaneo che la marijuana offre non vale gli effetti sulla salute e gli intrighi legali che possono essere ottenuti.

Se hai problemi di salute legati all'uso di droghe, anche a causa degli effetti della marijuana, non esitare a consultare un medico per un consiglio e un trattamento appropriato.


$config[zx-auto] not found$config[zx-overlay] not found